buzzoole code

Fiat, la Tipo è uno scempio per chi è appassionato di auto Fiat Tipo è l'ennesima presa in giro della Casa italiana, qui vi diciamo perchè

Fallo sapere ai tuoi amici

Se sei qui probabilmente stai per leggere questo articolo partendo da un preconcetto, o sei un difensore di Fiat o non lo sei, ecco perchè ti chiediamo di mettere da parte le tue opinioni per questi due minuti di lettura e di ragionare con noi sulla Fiat Tipo, l’ultima vera novità portata a Torino nel 2015.
Partiamo dai punti positivi, primo tra tutti la novità. Tipo arriva in un momento morto di Fiat e dà una risvegliata al listino che era diventato quasi impigrito con un decennio di produzione tra Punto e 500. La Tipo rispecchia tutto quello che la gente vuole, è spaziosa, comoda, connessa e soprattutto costa poco! Ricordiamo ancora la pubblicità shock con cui è stata lanciata quasi a farla sembrare un’auto destinata al mercato indiano. Ben presto però si è capito che andando in concessionaria e personalizzandola un pò il prezzo non è poi così accessibile come si voleva far pensare. L’ode alla meravigliosa creazione italiana è scoppiata in tutto il Paese e le varie versioni si sono susseguite in una fase di acclamazione che è stata l’unica vera spinta pubblicitaria negli ultimi tre anni di Fiat.

La linea della Tipo è anonima ma non nel senso negativo del termine. Non prendendo posizioni forti in termini di stile l’auto infatti è piacevole ai più e si è dimostrata essere anche un buon punto di riferimento per il suo segmento che ha riconquistato almeno in casa avendo sostituito la pensionata Bravo. Ecco, insomma, la Tipo è un’auto pensata e costruita per essere venduta ma le specifiche tecniche sono in realtà secondo noi una presa in giro all’intelligenza di tutti e al buon gusto degli appassionati di auto.

La tre volumi è nata per essere commercializzata in Turchia e certo lì, portare un’auto tecnologicamente ferma a 15 anni fa sa quasi di avanguardia ma qui, nell’Occidente tecnologicamente poco più avanzato, è tutta un’altra storia! Non contenti i Dirigenti ne hanno fatto un’auto planetaria commercializzandola anche in Messico sotto il marchio Dodge.
Tipo nasce sul pianale Small Wide LWB (uno Small evoluto con un passo più lungo) una base nata nel 2005 e ancora utilizzata negli impianti di produzione, una cosa “normale” nei moderni processi industriali. Quello che preoccupa maggiormente però è lo scarso risultato ottenuto nei test di sicurezza. Tre stelle nel 2015 sono un risultato vergognoso e giustificato dall’assenza di dispositivi come la frenata automatica di emergenza nel pacchetto offerto di serie. Presi in opzione questi elementi che aumentano la sicurezza della vettura il punteggio sale a quattro stelle, migliore si ma sempre lontano dai leaders del mercato.
Nel 2018 il punteggio di 5 stelle per una vettura di qualità deve essere una condizione imprescindibile!

Se bastassero un display touchscreen e il bluetooth per fare un’auto decente dovremmo tutti rivedere la nostra carriera e lanciarci in questa appassionata avventura.
In conclusione, cornice di questo quadro, sono le plastiche di bassa qualità utilizzate e, complessivamente, i materiali di caratura non ottima presenti ovunque che ne fanno una vettura semplice e non di alto livello.
Detto questo le migliaia di persone che l’hanno portata a casa pagandola molto di più di quanto sperato non hanno preso il meglio offerto dal mercato e se ne facciano una ragione.
In giro, allo stesso prezzo, c’è molto di meglio.
Sorprende infine l’entusiasmo della Stampa nazionale che l’ha acclamata quasi fosse l’auto migliore della storia, anzi no hanno solo pubblicato i comunicati stampa arrivati in Redazione, birbantelli!

Iscriviti alla nostra VIP AREA ed entra nel Club di Motori più esclusivo!


Ti piace Small-business-internet-marketing.info? Aiutaci a crescere,

Rispondi o lascia un commento