buzzoole code

FCA, previsioni in crescita ma attenti a Maserati che scende (FOTO) Nonostante la flessione di Maserati il Gruppo FCA vede al rialzo le previsioni di guadagno

Fallo sapere ai tuoi amici

Il Gruppo Fca ha presentato i risultati del primo semestre del 2016, annunciando che le stime per i ricavi netti sui dodici mesi sono passate da 110 a 112 miliardi di euro, con le previsioni per l’ebit rettificato che salgono da oltre 5 miliardi a oltre 5,5 miliardi e l’utile netto rettificato che passa da oltre 1,9 a oltre due miliardi.

Non mancano comunque dei segnali negativi. Il gruppo ha registrato ricavi netti per 27,9 miliardi di euro, in calo del 2% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, e consegne ugualmente in leggera flessione. Il calo dell’1% nel semestre (da 2,28 a 2,26 milioni di auto) si rispecchia in quello dell’ultimo trimestre (-1%, da 1,19 a 1,17 milioni di unità). Da record storico, infine, l’ultimo trimestre in termini di margine, cresciuto di 90 punti base (e ora al 5,8%): il guadagno, da un punto di vista geografico, è stato possibile soprattutto grazie al miglioramento delle performance nelle regioni Nafta (+20 punti base, dal 7,7% al 7,9%) ed Emea (+150 punti base, dall’1% al 2,5%).

Fonte: Maserati

Va male invece Maserati, che vede le consegne in significativo calo sia in Nordamerica (-26%) sia in Europa (-17%), con margini (6,2% nel Q2 contro il 7% dello stesso periodo dell’anno scorso) erosi dai costi industriali e di lancio per la Levante, che auspicabilmente dovrebbe avviare l’inversione di tendenza nella seconda metà dell’anno.

Iscriviti alla nostra VIP AREA ed entra nel Club di Motori più esclusivo!


Ti piace Small-business-internet-marketing.info? Aiutaci a crescere,

Rispondi o lascia un commento