buzzoole code

Disastro Panda, 0 Stelle per la sicurezza: Stop alle vendite possibile? (VIDEO) 0 Stelle per la seconda volta nella storia delle certificazioni, il disastro Panda potrebbe stravolgere il mercato

Fallo sapere ai tuoi amici

Dopo le zero stelle fatte segnare da Fiat Punto nei test di sicurezza EuroNCAP, per Fiat arriva una seconda bocciatura, molto più pesante, visto che a farne le spese è la Panda, testata l’ultima volta nel 2011, che segna appunto zero stelle nelle prove di impatto.
Il risultato dei test è frutto di diverse prove e di diversi urti, in cui si valuta anche la presenza di sistemi di assistenza alla guida.
Il voto della Panda arriva dopo il risultato scarso della Tipo (qui trovate il nostro pezzo al riguardo) e quello della Punto (qui trovi la nostra analisi).

Fonte: Euro NCAP

Il voto della Panda è così spiegato e non si tratta solo dell’assenza dei sistemi automatici di sicurezza. I riscontri preoccupanti arrivano in caso di impatto. La voce “occupanti adulti” arriva al 45% nell’urto frontale con la protezione torace che viene giudicata debole. Il risultato peggiora per i bambini (16%) a causa di mancanze di sistemi come i pretensionatori delle cinture e i limitatori di carico. Passando all’urto pedone si arriva al 47%.

Il mercato dell’auto è un’industria e quindi a prescindere dal valore emotivo che può rappresentare la macchina per chi la possiede o è semplicemente appassionato dal settore che non conta quasi niente, si punta a scelte orientate su costi e ricavi. E’ quello che sta succedendo in Casa Fiat dove modelli di poco valore qualitativo continuano ad esistere grazie alla forza di vendite che non sembrano arrestarsi e al vantaggio, soprattutto, di costi di produzione oramai pressoché nulli perché ammortizzati da anni di impianti. Nel caso di Panda si tratta di un modello da 7 anni (presentata a Novembre 2011).
Fonte: EuroNCAP

Ora la questione davvero preoccupante è la seguente. Da anni Fiat Panda è l’auto più venduta in Italia e se Fiat seguirà la politica adottata su Punto potrebbe prevedere il termine della produzione per una vettura ritenuta non “poco” sicura, quanto nemmeno passibile di voto dall’ente europeo responsabile delle certificazioni. Arriverà uno STOP dunque? Presto per dirlo. L’ideale per il costruttore sarebbe aggiornare il modello e soprattutto la gamma, non solo Fiat anche degli altri marchi. Infatti, come abbiamo già riportato precedentemente, potrebbero arrivare nuovi voti pessimi. Attenzione! Intanto Panda è la seconda auto nella storia a ricevere 0 stelle e la prima, tristemente, è la Punto.

Iscriviti alla nostra VIP AREA ed entra nel Club di Motori più esclusivo!


Ti piace Small-business-internet-marketing.info? Aiutaci a crescere,

Rispondi o lascia un commento