MEMORIE: Alfa Romeo Matta (FOTO)

Fallo sapere ai tuoi amici

Bentornati a MEMORIE, la rubrica di CarblogItalia dedicata alle auto e alle moto storiche.
Oggi ritorniamo a parlare di fuoristrada e in particolare, parleremo della rivale della Fiat Campagnola, di cui abbiamo parlato in precedenza. (Vedi qui: http://small-business-internet-marketing.info/memorie-fiat-campagnola-foto-123/).
Come poteva l’Alfa Romeo degli anni ’50 rimanere fuori dai bandi del Ministero della Difesa Italiano? Infatti, l’Alfa creò l’Alfa Romeo Matta

Fonte: http://www.poliziadistato.it/

Riassumiamo brevemente la storia…: nel 1949 il Ministero della difesa aveva indetto un bando di concorso per la realizzazione di un fuoristrada leggero per sostituire le infaticabili Jeep Willys recuperate dagli americani e parteciparono la Fiat col modello Alpina e l’Alfa Romeo con la 1900M.
Il bando fu vinto dalla Fiat, infatti l’Alfa Matta, costava di più a livello di produzione industriale, mentre alla Fiat avevano attinto a piene mani dalla Fiat 1100, dalla Fiat 1400 e da altre derivate dalla grande serie per assemblare l’Alpina.

Fonte: https://img1.annuncicdn.it/

Molti pezzi del progetto “Matta” furono realizzati appositamente per il fuoristrada di Arese con conseguente aggravio dei costi di progettazione e realizzazione.
Il telaio era molto simile a quello delle Willys, che a sua volta, era molto simile a quello dell’Alpina/Campagnola.
Il motore era lo stesso della Alfa Romeo 1900, ma più potente ed assetato.
Altra caratteristica principale era il carter a secco con il serbatoio dell’ olio separato, per garantire la lubrificazione anche con il veicolo fortemente inclinato.
Il ponte posteriore era intercambiabile con quello delle Land Rover, ma a differenza del modello inglese, è dotato di sistema per il bloccaggio del differenziale.
Il cambio era un 4 rapporti più riduttore a 2 rapporti, la trazione era integrale, la potenza era di 65 CV ed il motore era alimentato da un carburatore monocorpo Solex 33 PBIC.
Poteva trasportare tranquillamente 6 persone e la massa riorchiabile era di 1500 Kg.
Inizialmente furono costruiti 6 prototipi, poi la produzione venne avviata nel 1951 e gli esemplari usciti dallo stabilimento del Portello furono solo 2059.

Fonte: http://www.poliziadistato.it

CURIOSITA’:
– Il nome “Matta” venne dato da una campagna pubblicitaria che ne esaltava le sue grandi doti di agilità su ogni tipo di terreno;
– La “Matta” ebbe anche una carriera sportiva: nel 1952 vinse la sua categoria (Veicoli Militari) alla Mille Miglia.

Fonte: http://ruoteclassiche.quattroruote.it/

Iscriviti alla nostra VIP AREA ed entra nel Club di Motori più esclusivo!


Ti piace Small-business-internet-marketing.info? Aiutaci a crescere,
The following two tabs change content below.
https://gazon.net.ua

www.tokyozakka.com.ua

https://salon-svadebny.com.ua