buzzoole code

Marchionne in cravatta all’addio, per Alfa Romeo GTV-8C e 6 nuovi modelli (FOTO) Marchionne annuncia il ritorno di due brand storici per Alfa Romeo, qui tutte le novità entro il 2022

Fallo sapere ai tuoi amici

Si sta tenendo in questi minuti la riunione tanto attesa del Gruppo FCA dove si discutono i programmi futuri di tutte la Case Automobilistiche che ne fanno parte, Alfa Romeo in testa.
Gli appassionati oggi possono fare un sorriso perchè Marchionne, all’ultima apparizione come Amministratore Delegato, ha annunciato un piano che completerà il percorso del Biscione iniziato anni fa e che terminerà con altri 6 modelli tra auto “normali”, Suv e Supercar.
Si parte dalla notizia che vi avevamo dato mesi fa in esclusiva italiana assoluta. Il ritorno dello storico marchio GTV. E’adesso ufficiale infatti che la GTV si farà, avrà questo nome e circa 600cv. Per saperne di più leggi il nostro articolo cliccando qui.
Qui sotto riportiamo poi l’immagine che rappresenta l’arrivo in ordine temporale dei prossimi modelli per poi analizzarlo a fondo.

Fonte: FCA

Le notizie che sono assolutamente interessanti riguardano l’arrivo della nuova Giulietta che avrà il compito di conquistare quote importanti di mercato mettendosi in composizione diretta con Mercedes Classe A, BMW Serie 1, Audi A3 e Peugeot 308. Ci aspettiamo dunque una compatta Premium declinata anche in versione sportiva con prestazioni probabilmente al top della categoria, ma è ancora presto per dirlo.
Ci sarà poi un Suv dalle dimensioni ridotte rispetto a Stelvio, per intenderci in linea con BMW X2 così come è confermato un Suv più grande che farà quasi da ammiraglia per il marchio.
Infine il colpo di scena riguarda appunto la GTV ed il rientro della 8C, il cui ultimo esemplare prodotto è entrato nella storia per bellezza delle linee e valore di mercato, spiccato alle stelle (per i pochi esemplari prodotti) in pochissimi anni.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Novità importanti sono da registrare anche in campo motorizzazioni. Si parte con lo sviluppo dell’elettrico su ogni modello. Ebbene si la gamma Alfa Romeo sarà dotata di una variante elettrificata per ogni modello e saranno adottati sistemi di guida autonoma di livello 2 e 3 in linea con i concorrenti.
A riguardo precisiamo che Il livello tre è il primo livello di vera e propria automazione.
L’auto è in grado di guidare da sola gestendo accelerazione, frenate e direzione mentre il pilota interviene in situazioni problematiche o laddove la guida autonoma non sia permessa o sia troppo pericolosa.
Il pilota di fatto resta spettatore cosi come ha il compito di monitorare il traffico stradale e resta pronto ad intervenire su richiesta o in caso di condizioni avverse.

In più attenzione ai propulsori perchè se il 600cv su base 2.9 Quadrifoglio è ormai cosa certa potrebbero esserci delle novità in arrivo per cilindrate minori e con potenza ridotta.
Fonte: FCA

Cosa fatta poi quella del famoso “Polo del Lusso” con Alfa Romeo e Maserati insieme condividendo pianali, motori e tecnologie per esportare all’estero gli stilemi dell’auto italiana. Entrambi i marchi stanno registrando un numero elevato di premi e riconoscimenti a livello internazionale che vanno di pari passo con l’impennata delle vendite e quindi delle consegne di veicoli nuovi. Basti pensare che Alfa Romeo si pone l’obiettivo di consegnare 400mila auto l’anno.

Iscriviti alla nostra VIP AREA ed entra nel Club di Motori più esclusivo!


Ti piace Small-business-internet-marketing.info? Aiutaci a crescere,

Rispondi o lascia un commento